Blog, Problematiche del capello

Come riparare i danni di sole, sale e cloro

Donna con capelli crespi prima del trattamento con Everygreen Anti fizz

L’estate sta finendo, le vacanze sono solo un ricordo ma alcune persone hanno portato a casa un souvenir che non stava in valigia ma sulla testa: i capelli danneggiati. Sole, cloro  e sale sono nemici dei capelli perché li privano della loro naturale idratazione rendendoli secchi, spenti e fragili.

Il risultato è capelli che si spezzano facilmente, doppie punte, capelli secchi che assomigliano a paglia e la tinta bionda del mese scorso che ora è diventata di un verdognolo poco attraente.

Nelle settimane passate abbiamo parlato dell’importanza di prevenire questi danni utilizzando i prodotti giusti e mettendo in pratica tutta una serie di accortezze per limitare i danni dell’esposizione.

Se ormai però il danno è fatto, è giunto il momento di correre ai ripari.

Dacci un taglio

Partiamo dalle basi: a volte l’unica soluzione è tagliare. Esistono tanti trattamenti e prodotti specifici per la cura dei capelli danneggiati ma se il problema è troppo grande, l’unica soluzione è tagliare.

donna con capelli biondi


Non ci sono prodotti su questa terra in grado di richiudere le doppie punte o di ricostruire capelli spezzati (e diffida di chi dice altrimenti); tagliare può sembrare una soluzione drastica ma permette di eliminare le parti ormai irrecuperabili e permette di concentrare tempo, sforzi e denaro sui capelli che ancora si possono salvare.

Reidratare e ammorbidire i capelli secchi

Il sole e il sale attaccano i capelli deprivandoli degli oli naturali che mantengono l’idratazione delle lunghezze e del cuoio capelluto.
Per reidratare i capelli, i principi attivi da scegliere sono Olio di Argan, Olio di Cocco e Burro di Karitè, i cui effetti nutritivi e reidratanti sono conosciuti da secoli.

capelli ricci, viso coperto,

I capelli secchi hanno un aspetto spento, sono difficili da disciplinare e non tengono la piega; ridonare loro idratazione significa renderli luminosi, morbidi, flessibili ed elastici dando loro un aspetto più salutare. 

Lucidare i capelli per eliminare la texture “effetto paglia”

L’effetto paglia nasce dal capello che non è più una fibra liscia e continua ma una fibra danneggiata le cui scaglie si sono aperte a causa degli attacchi ripetuti dei raggi UV e dell’acqua di mare.

Per eliminare l’aspetto stopposo e ridonare luminosità ai capelli, è utile applicare un trattamento a base di cheratina che richiuda le scaglie aperte, ridonando lucentezza al capello e sigillandolo, prevenendo ulteriori danni.

Everygreen ha creato una linea di prodotti professionali per riparare i capelli danneggiati: Everygreen damaged Hair è una linea composta da Shampoo rigenerante, Balsamo rigenerante, Maschera rigenerante e Siero ristrutturante a base di Olio Biologico di Oliva, Cheratina Vegetale, Cellule Staminali Vegetali e Olio di Argan per riparare i capelli danneggiati da agenti esterni.

Il cloro che candeggia la testa

Un’azione negativa del cloro sui capelli, specialmente su quelli tinti, è l’ “effetto candeggina” per cui un agente chimico cos’ aggressivo attacca la colorazione e la fa sbiadire o la fa virare verso tonalità fangose e poco attraenti.

Se dopo un’estata passata in piscina anche i tuoi capelli hanno questo problema, puoi scegliere un prodotto come Elisir Ravviva Colore della linea Everygreen Colored Hair pre riportare i tuoi capelli colorati al loro splendore originale

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.