Blog, Solari

Come prendersi cura dei capelli colorati

donna con capelli colorati di rosso

Cambiare colore ai capelli è un modo per esprimere la propria personalità. È importante però prendersi cura dei capelli colorati usando prodotti specifici e qualche attenzione in più per ottenere un look più bello più a lungo ed evitare di danneggiare le fibre.

Perché è importante prendersi cura dei propri capelli colorati?

I capelli colorati sono capelli stressati. Anche la più delicata delle tinture ha un’azione aggressiva sulle fibre perché il colore deve penetrare e deve fissarsi in maniera da resistere ai lavaggi.

capelli colorati

I capelli colorati quindi tendono ad essere più fragili, più secchi e più inclini a spezzarsi. Per questo motivo è necessario utilizzare prodotti appositi che nutrano e idratino le fibre danneggiate ma allo stesso tempo non siano tanto aggressivi da “attaccare” il nuovo colore e portarlo via con il risciacquo.

Quali danni può fare l’uso di prodotti non adatti ai capelli colorati?

Quando si colorano i capelli, non ci si limita a cambiare il colore. Li si espone anche a potenziali danni. Per questo è importante utilizzare prodotti specifici per i capelli colorati. L’uso di prodotti sbagliati può causare secchezza, fragilità e danni ai capelli.

Inoltre, l’uso di prodotti sbagliati può far sbiadire il colore dei capelli. Con il tempo, questo può portare a una perdita di intensità del colore e si può arrivare a ottenere un colore completamente diverso da quello desiderato in origine.

Scegliere i prodotti per la cura dei propri capelli colorati

Sia che i capelli siano “freschi” di colore, sia che il colore sia stato fatto già da un po’, è importante prendersene cura con i prodotti giusti

I capelli colorati necessitano di uno shampoo specifico che esalti il colore e li idrati. È importante limitare il lavaggio dei capelli a 2 o 3 volte a settimana, per non rovinarli. Inoltre, puoi usare uno shampoo secco efficace per i giorni in cui non ti lavi i capelli.

Evergreen ha creato la linea Colored Hair con Olio biologico di Oliva, e Olio di Argan per nutrire in profondità il capello, Cheratina vegetale ed Estratto di Cellule Staminali vegetali per ristrutturare e ridare forza alle fibre dopo un trattamento aggressivo come la colorazione.

4 consigli per mantenere vivo il colore dei capelli più a lungo

I capelli colorati hanno subito un trattamento aggressivo che ne ha modificato la struttura rendendoli più deboli e fragili. Per prendersene cura è importante:

1- Utilizzare un prodotto con filtro solare quando ci si espone al sole per tante ore

Non solo in spiaggia o in piscina ma anche in montagna e, sì, anche in città. Quando il sole è forte come in estate e dobbiamo passare tante ore all’aperto, è sempre bene proteggere il colore con un prodotto apposito con filtro solare o, meglio ancora, proteggere i capelli con un cappello, un foulard o una bandana.

donna che usa un cappello per proteggere i capelli dai danni del sole

In questo modo possiamo assicurarci di proteggere il colore ed evitare che le radiazioni solari facciano virare la nostra tonalità vibrante verso un colore fangoso e spento.
Per proteggere ulteriormente il colore, si possono scegliere acconciature raccolte che riducano la superficie di capelli esposta al sole: rinunciare una vlta in poù ai capelli sciolti per favorire chignon ordinati e “messy bun” può aiutare a mantenere la bellezza della tinta più a lungo.

2- Evitare di esporre i capelli ad agenti aggressivi come cloro e sale

Attenzione: non stiamo dicendo di non fare il bagno in mare o in piscina e di non godersi le vacanze, specialmente con il caldo che ci sta regalando questa estate 2022.

Ci sono alcune accortezze però che si possono adottare per proteggere i capelli colorati: indossare una cuffia in lattice, ad esempio, raccogliere i capelli in uno chignon alto se non si intende “mettere la testa sotto” e sciacquare la testa con abbondante acqua dolce dopo ogni bagno per lavare via gli agenti aggressivi.

Il sale ha un effetto corrosivo sui capelli, li depriva della loro naturale idratazione e li rende fragili e “simili a paglia”. Il cloro, addirittura, può avere un effetto simile alla candeggina, interagendo sul colore artificiale e facendolo schiarire o virare di tono.

3- Usare una maschera apposita per capelli colorati dopo i bagni in piscina

Sciacquare serve sicuramente per limitare i danni ma per ridonare idratazione e lucentezza, possiamo applicare una maschera nutriente e ristrutturante specifica per capelli colorati, formulata appositamente per soddisfare i bisogni dei capelli trattati

4- ravviva il colore con un riflessante tra un appuntamento dal parrucchiere e l’altro

Anche le tinture di miglior qualità, inevitabilmente “scaricano” parte del colore con i continui lavaggi. Per proteggere e ravvivare la tonalità puoi applicare un riflessante che faccia tornare a splendere i tuoi capelli tra un appuntamento dal parrucchiere e l’altro.

Attenzione però, utilizza sempre prodotti di buona qualità che non siano troppo aggressivi sui capelli e sulla cute. Puoi accompagnare il riflessante con prodotti specifici che fissino il colore, nutrano gli steli e richiudano le squame dei capelli per renderli più forti e resistenti.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.