Magazine

Come raccogliere i capelli senza rovinarli

L’estate è ormai alle porte. È giunto il momento di guidare le clienti nella scelta di acconciature e strumenti per allontanare i capelli dal volto nelle giornate più calde e movimentate, senza però rovinare le fibre e cercando di mantenere la chioma nel miglior stato di salute possibile.

Utilizzare gli elastici adatti

Non tutti gli elastici sono uguali.

Molti degli elastici sul mercato, specialmente quelli che si trovano nei grandi magazzini, hanno parti in metallo o sono interamente fatti di plastica o gomma che possono causare nodi o spezzare i capelli che vi rimangono impigliati.

Meglio scegliere elastici in spugna o rivestiti in tessuto che aiutano a mantenere i capelli raccolti senza causare rotture o danni. Meglio ancora, suggerite alle clienti di optare per scrunchies di seta: la seta non provoca accumulo di elettricità statica con l’attrito e aiuta a contrastare la disidratazione dei capelli e a prevenire l’effetto crespo.

Acconciature morbide

Con l’arrivo del caldo la tendenza è quella di raccogliere i capelli lontano da viso e collo per mantenersi più fresche, attenzione però alle acconciature troppo strette e tirate che mettono sotto un forte stress i capelli, specialmente quelli più sottili, e li rendono più inclini alle rotture.

Se poi la nostra cliente è anche una sportiva, potrebbe scegliere acconciature come chignon molto stretti per potersi dedicare liberamente a partite di beach volley sotto al sole o a lunghe nuotate tra le onde.

Il consiglio deve rivolgersi verso acconciature più morbide, che non sottopongano i capelli ad eccessiva tensione. Via libera a trecce morbide e “messy bun”, sottolineando che un buon elastico da supporto anche senza stringere eccessivamente: meglio investire in un buon elastico che danneggiare la salute dei capelli.

Un altro suggerimento che unisce cura dei capelli e amore per lo stile è quello di legare i capelli in una coda alta usando un foulard al posto del classico elastico; la stoffa non eserciterà tensione eccessiva sulle fibre capillari che eviteranno di spezzarsi e il look che ne deriverà sarà perfetto per una giornata estiva.

Per chi raccoglie i capelli tutti i giorni

Per chi è al mare e per chi passa l’estate in città, a volte la tendenza sembra essere quella di mantenere i capelli legati tutto il giorno. Per salvaguardare la salute della chioma, è bene sciogliere i capelli il più possibile, almeno la sera quando le temperature sono più clementi, per far respirare i capelli e prevenire che eventuali accumuli di umidità possano danneggiarli.
Per chi lega i capelli tutti i giorni è bene variare ciclicamente le acconciature: mantenere la stessa acconciatura per diversi giorni pone stress sempre sullo stesso punto dei capelli, rendendo quella zona più fragile e danneggiata.

Chi lavora in ufficio, ad esempio, può alternare un raccolto alto ad un fermaglio da posizionare vicino alla nuca, mantenendo un look professionale ma variando la posizione del punto di maggiore tensione dei capelli.

Il compito dell’hair stylist non è solo quello di curare i capelli in salone ma anche quello di guidare la cliente per aiutarla a prendersi la miglior cura possibile dei propri capelli

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.